Workshop REhabita

locandina RE-habita

Scarica e condividi la locandina dell’evento

Scarica il template per la partecipazione al concorso di REhabita!

Per REhabita sono riconosciuti:
24 CFP per gli iscritti ad un albo provinciale degli ingegneri
3 CFU validi come tirocinio per gli studenti del corso di ingegneria edile-architettura dell’UNICT
17 crediti per progettisti/consulenti certificati PassivHaus e 21 crediti per artigiani certificati PassivHaus

Scopri il Gruppo di Lavoro che si occupa dell’organizzazione del workshop

REhabita, in breve

REhabita è un workshop sulla riqualificazione energetica in clima mediterraneo rivolto a professionisti e studenti universitari delle facoltà di ingegneria e architettura. Si terrà a Catania, presso la Città Universitaria in via Santa Sofia 64, dal 6 al 9 settembre 2017.

L’obiettivo è la progettazione preliminare di riqualificazione di un edificio esistente sito nel territorio catanese. Verranno forniti tutti gli strumenti necessari sia a livello teorico che pratico.

Le quattro giornate saranno suddivise in due parti:

  • seminari mattutini durante i quali si approfondiranno tematiche di rilevanza regionale e nazionale legate all’argomento del workshop;
  • laboratorio progettuale pomeridiano che proporrà l’approccio progettuale di riqualificazione del protocollo PassivHaus su un caso studio reale.

Il workshop sarà anticipato da una serata introduttiva di presentazione il 5 settembre.

Il workshop è valido come tirocinio e saranno riconosciuti n° 3 CFU per gli studenti del corso di Laurea in ingegneria edile-architettura dell’Università degli Studi di Catania. Saranno riconosciuti 24 CFP per gli ingegneri, l’accreditamento è in fase istruttoria per gli architetti (1 ora seminario = 1 CFP).

Seminari

Le attività seminariali indagheranno tematiche di importanza strategica come la pianificazione energetica nella Regione Siciliana, lo sviluppo legislativo europeo e nazionale, le misure di finanziamento attualmente disponibili, le tecniche e tecnologie più avanzate per la riqualificazione energetica, progetti di ricerca in svolgimento, esperienze di urbanistica e riqualificazione di interi quartieri.

I seminari avranno una durata pari a 4 ore, dalle 9 alle 13, per ognuno dei quattro giorni e saranno intervallati da un coffee break.

La partecipazione ai seminari dà diritto a ricevere il materiale didattico utilizzato nel corso delle presentazioni, compreso il supporto di archiviazione (penna USB), oltre al materiale utile allo svolgimento delle operazioni didattiche.

Il programma dettagliato dei seminari sarà fornito nel corso delle prossime settimane.

Laboratorio

Con la guida di ZEPHIR – PassivHaus Italia, referente nazionale per i corsi di formazione CEPH (Certified European Passivhaus Designer) che consentono di diventare progettista certificato PassivHaus, i gruppi di lavoro, la cui composizione verrà decisa dall’organizzatore, saranno guidati nel processo di analisi e progettazione di un intervento di riqualificazione energetica nella nostra zona climatica.

Il progetto dovrà essere dettagliato fino al livello preliminare e contenere considerazioni sull’efficienza energetica ottenuta e sull’ammortamento dell’investimento necessario.

Il laboratorio avrà una durata di 4 ore, dalle 15 alle 19, per ognuno dei quattro giorni.

La partecipazione al laboratorio dà diritto a ricevere il software utilizzato per le analisi energetiche avanzate, la più recente versione del PHPP (dal valore commerciale pari a 250,00€ + IVA) e il materiale didattico utilizzato durante il corso.

Il programma dettagliato del laboratorio sarà  fornito nel corso delle prossime settimane.

Oggetto dell’intervento

I gruppi di lavoro si misureranno attraverso la progettazione di un intervento di riqualificazione energetica su un edificio residenziale reale, di cui verranno messi a disposizione un rilievo geometrico e fotografico completo, con tutte le informazioni di dettaglio e i vincoli specifici esistenti.
L’edificio campione è situato nella località  Cerza della Città di Catania, realizzato verso la fine degli anni ’70, possiede delle caratteristiche tipologiche e costruttive esemplificative della stragrande maggioranza degli immobili realizzati in quel periodo storico.

Previous Image
Next Image

info heading

info content


Concorso

Gli iscritti al workshop parteciperanno ad un concorso che prevede importanti premi, per un valore complessivo pari a circa 5.000,00€.

La graduatoria che determinerà i vincitori (tanti quanti saranno i premi messi a concorso) comprenderà un punteggio personale, derivante da questionari di verifica individuale da svolgersi in ognuna delle quattro giornate, ed un punteggio di gruppo, in funzione della valutazione dei progetti ad insindacabile giudizio del comitato scientifico che valuterà: aspetti tecnici (risparmio energetico conseguito, tecnologie impiegate), aspetti compositivi ed aspetti economico-finanziari (ottimizzazione dell’investimento iniziale e suo ammortamento).

Tra i componenti del comitato scientifico saranno presenti: i professori Luigi Marletta e Sebastiano D’Urso, docenti dell’Università degli Studi di Catania e il Dr. Phys. Francesco Nesi, Direttore dell’Istituto ZEPHIR.

I premi in palio sono:

  • n° 2 corsi CEPH per il conseguimento del titolo di progettista certificato PassivHaus (a cura dell’Istituto ZEPHIR) – valore 4.000,00€;
  • n° 2 termocamere per l’analisi dei flussi termici e l’individuazione di perdite localizzate (ponti termici) – valore 700,00€;
  • n° 2 distanziometri laser per il rilievo geometrico di precisione – valore 320,00€.

Altri premi potrebbero essere comunicati nel corso delle prossime settimane.

Al primo classificato sarà inoltre offerta la possibilità di partecipare alla stesura di un capitolo all’interno di una pubblicazione che sarà edita da IGI Global nel corso del 2018 e a cura dell’organizzatore.

Ospiti e relatori

(in odine alfabetico)

Ing. Francesco Cappello, responsabile Unità Tecnica per l’Efficienza Energetica per ENEA
Dopo la laurea in ingegneria nucleare a Palermo con il massimo dei voti, è stato docente e ha svolto attività di ricerca all’interno dell’agenzia ENEA.
Ricopre il ruolo di Responsabile del centro di consulenza energetica per la Sicilia dal 1986.

 

Arch. Francesca Castagneto, professore associato di Tecnologia dei Materiali e degli elementi costruttivi presso l’Università degli studi di Catania
Laureata con lode in Architettura nel giugno del 1984 presso l’Università di Napoli “Federico II”, nel 1992 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Recupero Edilizio e Ambientale con una tesi dal titolo “Le strategie per il Recupero dell’edilizia residenziale”.
Dal 2005 è Professore Associato di Tecnologia dell’Architettura presso l’Università di Catania – Facoltà di Architettura con sede a Siracusa.

 

Ing. Dario Distefano, CEO ArchiCart – Area Srls
Siciliano di origine, nasce a Catania nel 1989 e qui vive e lavora.
Conclusi cum laude gli studi universitari in ingegneria nel 2014, dal 2015 è studente di dottorato presso il DICAR dell’Università di Catania.
Dal 2015 è fondatore e amministratore di Area Srls, una startup innovativa con la missione di promuovere e sviluppare nuovi sistemi costruttivi nell’ambito dell’architettura.

 

Ing. Sebastiano D’Urso, docente di Architettura e composizione architettonica II presso l’Università degli studi di Catania
Laureato in Ingegneria Edile presso il D.A.U. dell’Università degli Studi di Catania con il massimo dei voti, nel 2001 è nominato Cultore dell’insegnamento di “Composizione Architettonica e Urbana”. Ha frequentato il dottorato di ricerca dal titolo “Progetto e recupero architettonico urbano e ambientale” a Catania e ha conseguito (2004) il titolo di dottore di ricerca discutendo la tesi dal titolo “La città contemporanea: la modernità o le modernità? Fenomenologia della modernità nel quartiere San Cristoforo di Catania”.

 

Ing. Gaetano Fede, componente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri
Si laurea in ingegneria civile presso l’Università degli Studi di Catania e svolge la professione nel campo della progettazione, direzione lavori, collaudi e sicurezza.
Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catania dal 1992, è presidente dal 1996 al 2001. È componente di numerosi gruppi di lavoro e commissioni in campo provinciale e regionale. Componente del CNI dal 2016.

 

Ing. Luca Finocchiaro, professore associato in “Climate and built forms” presso Norwegian University of Science and Technology
Dopo la laurea in ingegneria a Catania, consegue un Master presso la Glasgow School of Art. È stato ricercatore a Barcellona presso l’ETSAB dell’Università Politecnica della Catalogna, sviluppando la tesi di dottorato in controllo ambientale e design bioclimatico.
Oggi è professore associato e direttore del Master in Architettura sostenibile alla NTNU.

 

Ing. Pietro Finocchiaro, amministratore Solarinvent
Laureatosi in ingegneria presso l’Università degli studi di Palermo, svolge attività di ricerca anche nell’ambito di progetti finanziati da Horizon 2020 nel settore del raffrescamento efficiente.
Autore di varie pubblicazioni sul citato argomento, sviluppa ed introduce sul mercato un sistema di solar cooling e nel 2014 è tra i soci fondatori di Solarinvent Srl, di cui è amministratore.

 

Ing. Luigi Marletta, professore ordinario di Fisica tecnica ambientale presso l’Università degli studi di Catania
Il suo lavoro di ricerca è incentrato sui sistemi di energia rinnovabile e sulla fisica dell’edificio. Ha svolto attività di ricerca sull’architettura bioclimatica e sull’edilizia sostenibile presso l’Università Ben Gourion in Israele e l’Università della California di Los Angeles negli USA.
È co-fondatore e attualmente membro del consiglio scientifico dell’IBPSA – Italia.
È professore ordinario presso l’Università di Catania dal 1999.

 

Arch. Anna Merci, gruppo G124 di Renzo Piano
Nata a Verona nel 1982, si laurea con lode in Architettura presso lo IUAV di Venezia e nel 2010 ottiene un master in Disegno Urbano Sostenibile. Dal 2008 partecipa a concorsi di grafica e progettazione ricevendo premi e menzioni. Nel 2013 vince il premio NIB che seleziona i dieci migliori giovani architetti italiani, sezione Paesaggio. Da sempre interessata alla relazione tra architettura, spazio pubblico e recupero urbano, tiene lezioni accademiche, organizza conferenze e scrive su riviste specializzate. Ha vissuto gli ultimi quattro anni a Parigi prima di rientrare in Italia per seguire il progetto G124 del Senatore Renzo Piano.

 

Arch. Ph.D. Consiglia Mocerino, già professore a contratto presso Facoltà di Architettura Università Sapienza di Roma
Laurea con lode presso Facoltà di Architettura, Università degli Studi Napoli “Federico II”, Ph.D. in Riqualificazione e Recupero Insediativo, XXVI ciclo, presso la Facoltà di Architettura, Sapienza Università di Roma, dove consegue la nomina a Cultore della Materia di Tecnologia dell’Architettura e di Disegno Industriale, il diploma di Specializzazione nello Studio e il Restauro dei Monumenti-attuale Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio.

 

Dr. Phys. Francesco Nesi, Direttore dell’Istituto ZEPHIR – PassivHaus Italia
Fisico edile, ricopre il ruolo di direttore di ZEPHIR (Zero Energy and Passivhaus Institute for Research), istituto che ha ricevuto nel febbraio 2012 il riconoscimento ufficiale dal Passivhaus Institut come affiliato italiano iPHA (International Passivhaus Association) e che si pone come principale obiettivo la divulgazione scientifica del concetto Passivhaus e Zero Energy Building (ZEB) in Italia e nei Paesi mediterranei offrendo servizi di consulenza energetica, ricerca, certificazione e formazione in quest’ambito.

 

Ing. Carmelo Sapienza, Presidente di IG PassivHaus Sicilia
Laureatosi in ingegneria a Catania, dove vive e lavora, la sua formazione si è realizzata tra l’Italia e l’estero.
Oggi è progettista e consulente certificato CasaClima e PassivHaus Trainer. È tra i soci fondatori e presidente dell’associazione IG PassivHaus Sicilia.
Ha realizzato la prima PassivHaus siciliana; altri suoi progetti sono già in fase di costruzione.

Cosa è compreso

Per tutti i partecipanti a REhabita è incluso:

  • il pranzo per le quattro giornate del workshop;
  • i coffee break;
  • attestato di partecipazione;
  • CFU (per gli studenti di ingegneria edile-architettura di Catania);
  • quota associativa a deltaU per l’anno 2017.

Non è compreso nella quota di partecipazione tutto quanto non espressamente indicato nel precedente elenco. L’organizzatore pubblicherà nei prossimi mesi eventuali convenzioni per i partecipanti al workshop in merito a pernottamenti, pasti non compresi e trasferimenti.

L’organizzatore

L’organizzatore di REhabita è l’Associazione di Promozione Sociale deltaU, una no-profit che nasce dalla convinzione che questo paese e questa terra, possano e debbano trasformarsi profondamente, esprimendo al massimo tutte le proprie immense, irripetibili potenzialità.

Cinque giovani professionisti, provenienti dal mondo della progettazione, dell’insegnamento e della ricerca, hanno deciso di fare la loro parte e diventare un piccolo, almeno al suo inizio, ma efficiente motore per poter concretizzare tale visione che per definizione si apre a chiunque ne abbracci i tratti, e voglia mettersi in gioco per partecipare alla sua realizzazione.

L’associazione attua i propri obiettivi attraverso attività  di formazione, informazione e sensibilizzazione riguardo i temi della sostenibilità  e la valorizzazione del patrimonio edilizio esistente.

Modalità di partecipazione e costo

REhabita è rivolto a professionisti, laureati e studenti nelle discipline dell’ingegneria e dell’architettura. Il numero massimo di partecipanti è 100.

L’iscrizione prevede la compilazione del form all’indirizzo www.deltau.it/iscriviti/ cui seguirà, entro 48 ore, una mail di conferma che inviterà a procedere con il pagamento della quota di iscrizione. A pagamento avvenuto, entro non oltre 5 giorni dalla ricezione della mail di conferma, il partecipante dovrà inviare ricevuta del bonifico effettuato alla mail iscrizioni@deltau.it. Solo alla ricezione della ricevuta di pagamento l’iscrizione si riterrà perfezionata.

Le iscrizioni si aprono il 24 aprile 2017 e saranno ammissibili fino al 31 agosto o fino ad esaurimento posti.→ CONCLUSO

È previsto un costo agevolato per le prime 60 iscrizioni perfezionate entro e non oltre il 31 maggio 2017 (Early Bird). → CONCLUSO

A partire dall’1 giugno 2017, e comunque dalla 61a richiesta, l’iscrizione base comprenderà la partecipazione ai seminari, al laboratorio e al concorso, oltre a tutto quanto elencato in “Cosa è compreso”, secondo la seguente tabella:

*In fase di compilazione del form all’indirizzo www.deltau.it/iscriviti/ dovrà  essere inviata la prova dello status di studente.

Metodo di pagamento

Il pagamento della quota di iscrizione dovrà avvenire tramite bonifico bancario:

Banca: Credito Siciliano

Intestato a: DELTAU

IBAN: IT64N0301983950000006124413

BIC/SWIFT: RSANIT3P

Causale: Cognome Nome, Contributo di partecipazione a Workshop REhabita

Contatti e social

Informazioni: info@deltau.it

Marketing e Press: press@deltau.it

Pagina Facebook

Twitter

Canale Telegram

Scarica il contenuto della pagina in formato pdf


Sponsor


TERMINI E CONDIZIONI

Il programma dettagliato del workshop, gli ulteriori ospiti, così come modifiche che si rivelino necessarie per motivi organizzativi e/o di forza maggiore saranno comunicati tempestivamente e comunque entro 15 giorni dall’inizio del workshop a tutti gli iscritti mediante comunicazione individuale e a mezzo della pagina https://www.deltau.it/re-habita/.

L’organizzatore si riserva la facoltà di annullare in qualsiasi momento l’evento. In questa eventualità al partecipante verrà restituito l’intero importo versato in fase di iscrizione.

In caso di rinuncia da parte dell’iscritto:
– entro il 31 maggio 2017 verrà restituito l’importo versato in fase di iscrizione, trattenendo il 20% a titolo di rimborso delle spese amministrative sostenute;
– dall’1 giugno al 31 luglio 2017 verrà restituito l’importo versato in fase di iscrizione, trattenendo il 50% a titolo di rimborso delle spese sostenute dall’organizzatore;
– dall’1 agosto al 31 agosto 2017 verrà restituito il 20% dell’importo versato in fase di iscrizione.

Le rinunce pervenute successivamente o la non presentazione dell’iscritto in fase di accreditamento iniziale alle attività  del workshop non daranno diritto ad alcun rimborso.